Menu
Your Cart
Rispetto per l'ambiente
Rispetto per l'ambiente
Alla continua ricerca della eco-sostenibilità

Rispetto per l'ambiente

Il nostro obiettivo sin dal primo giorno è avviare una produzione che, di pari passo, rispetti l’ambiente e riduca i consumi di acqua, fossili e materie prime. Per questo ci siamo avvalsi di strutture e impianti altamente tecnologici per perseguire questi obiettivi. Ad oggi abbiamo realizzato un impianto all’interno delle serre che ha consentito di raggiungere un duplice ed importante risultato: minori consumi aziendali ma soprattutto minori emissioni di CO2 in atmosfera e nessun inquinamento del sottosuolo. Un lavoro nel rispetto dell’ambiente che ci ha permesso di raggiungere importanti risultati riconosciuti attraverso certificazioni nazionali e internazionali.

In primis abbiamo recuperato l’acqua piovana grazie a due cisterne interrate di capacità complessiva di 20.000 mc. In tal modo l’acqua per le piante è qualitativamente superiore e si mantiene un’autonomia idrica per 100 giorni senza piogge. Queste cisterne evitano da un lato di prelevare dal sottosuolo circa 40 milioni di litri d’acqua all’anno e di emettere CO2 nell’aria. Con questo sistema a ciclo chiuso, l’acqua che le piante non assorbono nel processo di irrigazione viene raccolta e riutilizzata, raggiungendo un importante risultato ambientale ed economico: milioni di litri d’acqua e milioni di tonnellate all’anno di concimi ed elementi nutrizionali per le piante non si disperdono nel sottosuolo ma vengono costantemente recuperati.

La maggior parte delle coltivazioni di piante tropicali sono fatte su bancali in cemento che assicurano minori consumi energetici e quindi meno emissioni di CO2 dato che durante le ore diurne si riscaldano naturalmente con l'energia solare cedendo nelle ore serali il calore accumulato. Inoltre, per mantenersi caldi di notte, è sufficiente far circolare acqua calda a temperature molto più basse rispetto ai tradizionali sistemi di riscaldamento.

La quasi totalità della superficie aziendale coperta è dotata di un doppio impianto di ombreggio e coibentazione. L’uso di questi teli migliora la qualità degli ambienti di coltivazioni, contiene i consumi energetici necessari per mantenere una temperatura non inferiore ai 18º.

Entrambe le centrali termiche aziendali sono dotate di recuperatori di energia gratuita che prelevano i fumi in uscita dalle caldaie, che altrimenti andrebbero dispersi. Grazie ai condensatori, oltre il 10% dell’acqua calda per il riscaldamento delle serre è ottenuta dal recupero dei fumi. Si diminuisce così l’emissione di CO2 nell’aria e le caldaie lavorano meno.

Nel 2010 sono stati istallati due impianti fotovoltaici sulle aree improduttive dell’azienda. Attualmente quasi il 50% dell’energia elettrica consumata è autoprodotta da questi impianti. In soli due anni la Florpagano ha dimezzato le emissioni di CO2 legate ai consumi di energia elettrica ed è in corso di autorizzazione un impianto di potenza pari alla quota di energia che oggi viene acquistata sul mercato elettrico.

Uno dei software più moderni assicura risparmi energetici e meno emissioni di CO2 grazie alla regolazione e al controllo, in qualsiasi momento della giornata, di tutti gli impianti serricoli. L’efficienza del sistema è conosciuta già dal 1982 da Antonio Pagano che installò il primo computer in Italia per la gestione del clima nelle serre.

Contattaci

Il team Florpagano è sempre a tua disposizione

Rispetto per l'ambiente

Rispetto per l'ambiente

Informativa Cookies
Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy.
Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questo banner, cliccando su Accetto